Lun. Lug 22nd, 2024

Come aprire un centro abbronzatura
Il centro abbronzatura è un’attività che ultimamente riscuote parecchio successo. Molti infatti tendono a mantenere o a regalarsi un colorito dorato anche durante i mesi più freddi dell’anno. Se pensate di lanciarvi in una simile attività commerciale leggete questa guida.

  • L’attività che volete aprire offre delle migliorie estetiche, ma può essere pericolosa per determinati fototipi. Per questo motivo la legge vi obbliga ad assumere un estetista qualificato che abbia seguito con profitto (sta a voi verificarlo) il corso regionale biennale ed il corso annuale in scuole o aziende legalmente riconosciute.
  • Dovrete poi provvedere all’impianto elettrico; mettetevi in sicurezza affidandone la realizzazione ad un professionista iscritto all’albo. In ogni cabina e su ogni macchina dovrete esporre a vista del cliente e del personale le avvertenze specifiche del manuale d’uso. Avvisate in particolar modo di non fissare direttamente l’emettitore luminoso.
  • Ogni lampada deve essere corredata da matricola, tipologia UV ed emissioni. Annualmente dovrete sottoporre tutti i macchinari a revisione presso aziende specializzate che vi rilasceranno le relative certificazioni. Il solarium prevede una targhetta di identificazione con matricola e lampade usate.
  • A fine seduta, mai prima, offrirete ai vostri clienti creme e doposole è importantissimo che nè questi nè i profumi vengano utilizzati prima e durante la seduta). Spesso alle sedute vengono abbinati anche trattamenti di bellezza. L’investimento iniziale vi richiederà somme tra i 70 mila ed i 200 mila euro, ponderate quindi con scrupolo l’eventuale avvio di attività.
  • Curate molto anche i sistemi di ventilazione e di condizionamento che dovranno essere potenti e regolabili. Il potenziale di guadagno è molto alto. Se non disponete di capitali abbondanti potreste optare per un leasing finanziario inquadrando la situazione mediante un business plan o un franchising.

da SOLDIONLINE.IT

Di Margiov