Aprire un franchising di abbigliamento uomo Doppelgänger

Aprire un franchising di abbigliamento uomo Doppelgänger

Doppelgänger, un marchio italiano di menswear che porta avanti il concetto di “lusso economico”, offre un’interessante opportunità di affiliarsi. Fondato a Roma nel 1996, Doppelgänger mira a rendere l’eleganza accessibile a tutti, offrendo smoking di alta qualità e cravatte sartoriali a prezzi accessibili e convenienti. L’uomo che sceglie Doppelgänger apprezza uno stile curato ma non ostentato, che unisce la classe del passato con le tendenze attuali del menswear smart casual.

Il quartier generale di Doppelgänger si trova a Roma, in via Magna Grecia 11, e l’azienda impiega oltre 50 dipendenti in un edificio prestigioso degli anni Trenta. La rete retail di Doppelgänger include 110 boutique in 50 città, di cui 64 dirette e 46 affiliate in franchising.

Per coloro che desiderano aprire un negozio Doppelgänger, l’azienda offre la possibilità di utilizzare il marchio per un minimo di 5 anni, con opzione di proroga. La formula è in conto vendita con margini garantiti e previsione di pagamenti settimanali sulle vendite.

In sintesi, questa è un’opportunità interessante per chi vuole entrare nel mondo della moda e della distribuzione di abbigliamento di lusso a prezzi accessibili. Tuttavia, come per qualsiasi opportunità di franchising, è importante valutare attentamente tutti i termini e le condizioni prima di prendere una decisione.

Per aprire un negozio Doppelgänger, l’azienda richiede:

  • un mercato di riferimento con almeno 100.000 abitanti;
  • l’ubicazione all’interno di centri storici o centri commerciali;
  • una superficie minima per il punto vendita di 150 mq (superficie lorda).

La formula di franchising prevede:

  • nessuna royalty;
  • nessuna fee di ingresso;
  • una fideiussione bancaria;
  • un investimento in arredi di circa 550 €/mq (iva esclusa)

Per l’affiliato, l’azienda offre:

  • analisi bacino d’utenza e studio di fattibilità;
  • layout commerciale;
  • progettazione e assistenza tecnica;
  • formazione per tutta la durata del contratto;
  • software gestionali;
  • assistenza all’apertura;
  • visite periodiche;
  • visual merchandiser e assistenza commerciale;
  • campagne istituzionali nazionali;
  • calendario vetrine.